supporto infatile

la ricerca del benessere mentale

Nel corso del suo sviluppo, il bambino prima e ragazzo o ragazza poi, si ritrova ad affrontare diverse tappe evolutive contraddistinte da numerosi cambiamenti fisici, emotivi e comportamentali. 
Crescere è un’attività che accomuna tutti, ma spesso ci si trova davanti a problematiche o a momenti di vita critici a cui può conseguire sofferenza caratterizzata da malessere e disagio più o meno intensi.
Questa sofferenza può manifestarsi sotto varie forme quali ad esempio problemi fisici, difficoltà nelle autonomie basilari o di separazione dalle figure di riferimento, difficoltà legate all’inserimento scolastico, di apprendimento o problematiche comportamentali.
Per i genitori, che rivestono un ruolo fondamentale nel lungo e complesso percorso evolutivo dei propri figli, spesso diventa difficile comprendere le origini delle manifestazioni sopracitate.

La consulenza psicologica e il supporto psicologico possono rivelarsi degli strumenti utili per fronteggiare queste difficoltà.

Consulenza psicologica

In particolare, con consulenza psicologica, ci si riferisce ad un percorso caratterizzato da un numero contenuto di incontri che permette di comprendere approfonditamente la situazione che ha portato alla richiesta di aiuto e di scegliere di conseguenza il trattamento più opportuno rispetto al problema e alla persona.

Supporto psicologico

In seguito a questa fase, laddove non sia presente un quadro che necessiti di un intervento psicoterapeutico più approfondito, si potrà concordare un intervento di supporto psicologico mirato e focalizzato alla gestione di una o più specifiche difficoltà quotidiane, sostenendo genitori e figli nella ricerca di strategie idonee alla risoluzione delle problematiche incontrate.

gli strumenti del supporto psicologico in età evolutiva.

Qui sotto puoi trovare quello che ritieni possa aiutarti meglio.

Supporto a bambini nel contesto scolastico

Nel contesto scolastico: gli insegnanti evidenziano problematiche nell’apprendimento (lettura, scrittura, calcolo), di attenzione e/o iperattività (ad esempio incapacità di portare a termine un compito o di stare seduti al proprio posto)

Supporto a bambini a livello emotivo e comportamentale

Rivolto a quei soggetti con ansie, preoccupazioni, crisi di rabbia, ritiro in sé stessi oppure dolori fisici (mal di testa, mal di pancia, nausea ecc.), alimentari, del sonno, di incontinenza o legati alla gestione della quotidianità.

Supporto a bambini nelle relazioni con altri

Scarso rispetto delle regole, manifestazioni aggressive, provocatorie e di opposizione oppure ritiro e isolamento

Supporto a bambini a seguito di eventi specifici

Separazione dei genitori, lutti, adozione.

Supporto per adolescenti

In questa delicata fase di crescita possono sorgere problematiche nella relazione con il proprio corpo, con gli adulti di riferimento oppure con i pari e/o assumere comportamenti disfunzionali (ad esempio assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti, furti, violazione delle regole sociali).

Supporto per genitori

Per svariati motivi padri e madri possono vivere difficoltà nel loro ruolo genitoriale. I percorsi di sostegno genitoriale mirano a comprendere e migliorare la relazione con i figli, riflettendo insieme sugli stili educativi e comunicativi presenti in famiglia.

Supporto a bambini nel contesto scolastico

Nel contesto scolastico: gli insegnanti evidenziano problematiche nell’apprendimento (lettura, scrittura, calcolo), di attenzione e/o iperattività (ad esempio incapacità di portare a termine un compito o di stare seduti al proprio posto)

Supporto a bambini a livello emotivo e comportamentale

Rivolto a quei soggetti con ansie, preoccupazioni, crisi di rabbia, ritiro in sé stessi oppure dolori fisici (mal di testa, mal di pancia, nausea ecc.), alimentari, del sonno, di incontinenza o legati alla gestione della quotidianità.

Supporto a bambini nelle relazioni con altri

Scarso rispetto delle regole, manifestazioni aggressive, provocatorie e di opposizione oppure ritiro e isolamento

Supporto a bambini a seguito di eventi specifici

Separazione dei genitori, lutti, adozione.

Supporto per adolescenti

In questa delicata fase di crescita possono sorgere problematiche nella relazione con il proprio corpo, con gli adulti di riferimento oppure con i pari e/o assumere comportamenti disfunzionali (ad esempio assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti, furti, violazione delle regole sociali).

Supporto per genitori

Per svariati motivi padri e madri possono vivere difficoltà nel loro ruolo genitoriale. I percorsi di sostegno genitoriale mirano a comprendere e migliorare la relazione con i figli, riflettendo insieme sugli stili educativi e comunicativi presenti in famiglia.

come iniziare

Qui trovi le risposte alle domande più frequenti per chi vuole sapere come iniziare un percorso di supporto.

Come si svolgono le sedute?

I colloqui, sia per la consulenza psicologica che per il supporto psicologico, durano un’ora e si succedono a cadenza settimanale all’interno di uno spazio accogliente e tranquillo.

Quanto dura un percorso di supporto?

La durata di un percorso di supporto psicologico è variabile a seconda della problematica e degli obiettivi stabiliti ma in ogni caso caratterizzato da:

Colloqui mirati al superamento delle difficoltà riscontrate aiutando il nucleo familiare ad acquisire maggior consapevolezza della situazione e a usufruire delle proprie capacità e risorse. 

I colloqui coinvolgeranno sia i minori che i genitori in misura variabile a seconda dei casi; ad esempio si potrebbe concordare un ciclo di incontri solo con il minore e degli incontri saltuari con i genitori oppure viceversa. Tuttavia, in qualsiasi situazione, la collaborazione dei genitori risulta essenziale in quanto individui che meglio conoscono i minori e per ottenere un riscontro continuativo sulla quotidianità. Solo così sarà possibile un raggiungimento soddisfacente degli obiettivi stabiliti.

Gli ultimi colloqui sono volti al sostegno e al monitoraggio del nucleo familiare nello sperimentarsi con le consapevolezze e le competenze messe in luce durante gli incontri e attuate nella vita quotidiana.

L’efficacia del percorso psicologico viene valutata insieme al minore e ai genitori sulla base degli obiettivi raggiunti e delle percezioni soggettive di benessere.

Come funziona un percorso di supporto?

Gli step della consulenza psicologica in età evolutiva sono tendenzialmente caratterizzati da:

Il primo step è un colloquio con i genitori o tutori del minore per un iniziale inquadramento del problema a cui, a seconda della complessità della situazione, potranno seguirne altri per approfondire la storia di vita.

In genere seguono 3 o 4 colloqui conoscitivi del minore volti a comprenderne il funzionamento cognitivo, emotivo-relazionale e comportamentale.


Al termine della valutazione viene concordato un momento di restituzione ai genitori e al minore degli aspetti emersi che, a seconda del caso, può svilupparsi in un colloquio combinato genitori-figlio oppure in colloqui separati, uno con i genitori e uno con il minore.
In questa occasione è possibile concordare insieme l’intervento più indicato focalizzandosi sui nodi problematici principali individuati.


Se il quadro si rivelasse particolarmente complesso potrebbe essere necessario un invio ad un percorso psicoterapeutico. In caso contrario ci si potrà focalizzare su obiettivi mirati finalizzati al supporto psicologico.

Cosa mi serve per iniziare un percorso di supporto?

Per accedere ai colloqui, non è necessaria la ricetta del medico di base.
Basta chiamarci o inviarci una messaggio con il form che trovi qui sotto.

I nostri terapisti

prenota un incontro

Clicca qui il pulsante qui sotto per scoprire quando siamo disponibili per un appuntamento

prenota un appuntamento

servizi
info
Privacy Policy
login
social

facebook

COntatti

via Goffredo Casalis, 73

info@studioalcentro.it

numeri

Nicoletta Chiaracane

+39 3292551529

Manuel Sedda

+39 3476629536

Gloria Rolando

+39 349 542 0946

Giulia Corazza

+39 3703418283

Francesco Sarchiapone

+ 39 346 843 6859

Alberto Fusco

+39 393 320 5685